RAZZI  VETTORI  RUSSIA - UKRAINA
 HOME     ASI        ESA       NASA     ROSAVIAKOSMOS    HUBBLE     SATELLITI    ISS    PROPULSIONE    GALLERY 
SPACE ///   LE GALASSIE    LE STELLE    IL SISTEMA SOLARE    PIANETI INTERNI  PIANETI ESTERNI   IL SOLE

        

            SOYUZ - FREGAT   RUSSIA     

 

I 4 razzi laterali (primo stadio) col razzo centrale (secondo stadio) più grande vengono azionati contemporaneamente e forniscono la prima spinta ascensionale. Tutti i 5 razzi usano come propellente una mistura composta da Kerosene e ossigeno liquido che alimentano i 4 propulsori RD-107A dei booster laterali e l'RD-108A del 2°stadio, tutti e 5 con 4 camere di combustione con relative nozzles (visibili in fig  ). I 4 razzi laterali si distaccano dopo circa 2 minuti e dopo circa 3 minuti il secondo stadio con l'entrata in azione del terzo stadio a mistura Kerosene e ossigeno liquido. Esaurito il terzo stadio che viene espulso, si attiva il 4° stadio Fregat Upper Stage che porta all’interno il payload (carico utile come i satelliti) custodito in un involucro Fairing con due half Shells, dotato di un sistema di propulsione Fregat che usa come combustibile il dimethyl Hydrazine (UDMH) e il nitrogen tetroxide (N2O4).

Credit Immagine sinistra descrittiva Starsem - ESA - CSR*Xspace

               

               Credit Immagini : Rosaviakosmos

        AEREI             ELICOTTERI       DIRIGIBILI           MOTORI              SCHEDE AEREI ELICOTTERI 
       RAZZI VETTORI            USA           EUROPA - ESA          RUSSIA - UKRAINA                  ASIA      

                                       PROTON - RUSSIA

Il Proton è nato nel 1965 e si è evoluto in diverse versioni. Attualmente utilizza nei tre stadi k1, k2, k3 dei carburanti liquidi ipergolici (basta che i due carburanti entrino in contatto per provocare la reazione) il dimetilidrazina UDMH e il perossido di azotoN2O4. Nel quarto stadio (se presente) k4 si utilizza ossideno liquido LOX e Kerosene.

Lo stadio k1 ha un serbatoio centrale intorno al quale sono disposti simmetricalmente 6 elementi a "strappo" con relativi propulsori RD-276 (oppure RD-253) che bruciano l'N2O4 proveniente dal serbatoio centrale e l'UDMH contenuto nel singolo elemento a strappo.

Lo stadio k2 ha 3 propulsori RD-0210 e 1 propulsore RD-0211 (oppure 4 RD-0210) che consumano l'N2O4 e l'UDMH contenuti in due serbatoi con quello dell' N2O4 sopra quello dell'UDMH

Lo stadio k3 ha un propulsore RD-0213 che utilizza l'N2O4 e l'UDMH contenuti in due serbatoi più piccoli di quelli dello stadio K2 ma con la stessa disposizione

Eventuale stadio K4 utilizzante ossideno liquido LOX e Kerosene

Stadio Breeze-M upper stage, dotato di propulsore Gimbaled 14D30

Il Payload che può contenere uno o più satelliti.

 

                    DNEPR SLS KOSMOTRAS ( RUSSIA - UKRAINA )

 

Il Dnepr Space Launch System discende da un missile balistico intercontinentale modificato per usi commerciali. Viene di solito lanciato da Yasny o da Baikonur entrambe in Kazakhstan. La International Space Company (ISC) Kosmotras è una compagnia costituita nel 1997 con le agenzie spaziali russa e ukraina.

È provvisto solitamente di 3 stadi propulsivi che usano come combustibile il dimethyl Hydrazine (UDMH) e il nitrogen tetroxide (N2O4). Può essere provvisto di altri due tipologie di stadi, uno liquido e l'altro solido.

 

credit immagine: Kosmotras - ESA - CSR*Xspace

                                                                               
SPACE ///   LE GALASSIE    LE STELLE    IL SISTEMA SOLARE    PIANETI INTERNI  PIANETI ESTERNI   IL SOLE
 HOME     ASI        ESA       NASA     ROSAVIAKOSMOS    HUBBLE     SATELLITI    ISS    PROPULSIONE    GALLERY 
                                                                                           PROPRIETÀ ARTISTICA E LETTERARIA RISERVATA